Idee menu picnic 1 maggio

Menù picnic primo maggio: 5 idee veloci da realizzare

Il Primo Maggio è la giornata perfetta per una scampagnata con amici e famiglia. La sua costante? Il picnic in campagna, al mare o al lago. Se quest’anno sei a corto di idee, ecco il menù picnic perfetto, a base di ricette fresche e veloci.

Menù da picnic ricette sfiziose

Per far felici adulti e bambini, ti proponiamo 5 idee dolci e salate, che puoi preparare anche il giorno prima della gita fuori porta. Sono tutte veloci, con ingredienti genuini e personalizzabili in caso di allergie o intolleranze alimentari, spesso un vero cruccio in queste occasioni.

Box personalizzata con stuzzichini per aperitivo

Come entree, stupisci i tuoi ospiti con una box personalizzata ricca di stuzzichini secchi, formaggi e affettati, a cui puoi aggiungere olive e sottaceti. Per prepararla ti servirà:

  • una scatola da take away in cartoncino compostabile per ogni persona. Trovi un esempio su amazon.it a questo link;
  • spiedini in legno da fingerfood, oppure posate, e tovaglioli;
  • carta paglia, da sistemare sul fondo della box;
  • mix di salatini da aperitivo;
  • mix di formaggi stagionati a fette, come Parmigiano, provolone, pecorino, asiago, scamorza;
  • mix di salumi affettati, come salame, finocchiona, bresaola, speck, salsiccia, mortadella;
  • olive verdi o nere già denocciolate;
  • cetriolini, pomodori secchi e funghetti sottaceto.

Disponi gli ingredienti nella box sul posto, così da tenere in fresco cibi sensibili al calore, come gli affettati e i formaggi. Ci vorranno solo 10 minuti.

Per un tocco in più, puoi personalizzare la box con il nome dell’invitato e chiuderla con un nastrino colorato, legando i tovaglioli e gli utensili che hai scelto sulla parte superiore della scatola.

Suggerimento: un vero aperitivo vuole sempre una bollicina che lo accompagni. Ti consigliamo Aura Levis, uno spumante Brut di Greco di Tufo D.O.C. che si abbina benissimo a questa portata.

Box Personalizzata per Aperitivo
Box Personalizzata per Aperitivo – Foto di Miami Grazing Company

Cornetti salati ripieni 

Un classico del finger food che non passa mai di moda. Puoi prepararli anche con un giorno di anticipo e conservarli in frigorifero. Ti serviranno:

  • croissanti salati, acquistabili imbustati al supermercato o freschi al forno; 
  • formaggi a fette a tua scelta, per esempio provola o galbanino; 
  • salame, prosciutto crudo e mortadella, anche qui scegli secondo il gusto degli invitati; 
  • rucola, insalata e pomodori.

Il procedimento è semplice: affetta la farcitura scelta e riempi i cornetti salati. Usa una stuzzicadenti per tenere fermi tutti i componenti durante il trasporto. Preparane almeno un paio a testa.

Cornetti salati ripieni
Cornetti salati ripieni – Foto di Dels Cooking Twist

Girelle di pancarré

Non poteva mancare nel menù picnic un altro classico delle gite: le girelle di pancarré. Facili da preparare, soprattutto in anticipo, richiedono poco tempo e sforzo.

Le girelle di Cucinando Gustando, blog di Giallozafferano, con Philadelphia, salmone e pistacchi ci sono piaciute tantissimo. Ecco il procedimento:

  • 2 fette di pane da tramezzini rettangolari;
  • 100 grammi di Philadelphia;
  • 70 grammi di salmone affumicato;
  • granella di pistacchio q.b.

Appiattisci le fette di pane con un matterello, spalma il formaggio, aggiungi il salmone e arrotola il tutto. Avvolgilo in un foglio di pellicola e lascia riposare in frigo. Dopo qualche ora, riprendi il preparato, elimina la pellicola, spennella i bordi con un po’ di formaggio e cospargilo con la granella di pistacchio.

Taglia il salsicciotto a rondelle solo poco prima di servire.

Girelle di pancarrè al salmone
Girelle di pancarrè al salmone – Foto di Cucinando Gustando

Torta salata con pasta sfoglia rettangolare

Questa torta salata da mangiare fredda è ideale in un menù per picnic. Golosa e gustosa, sarà la preferita dei tuoi ospiti. Ti serviranno:

  • una sfoglia rettangolare;
  • uno stampo da plumcake;
  • 200 grammi di speck;
  • 250 grammi di stracchino;
  • 1 zucchina grattugiata.

Posiziona la sfoglia nello stampo, disponi a strati gli ingredienti della farcitura e richiudi la sfoglia sigillandola con una spennellata di uovo battuto.

Inforna il tutto per mezz’ora a 190° gradi, passati i quali puoi sfornare il rustico e lasciarlo riposare finché non si raffredda. Taglialo a fette e il gioco è fatto.

Torta rustica
Torta rustica – Foto di La cucina di Vane

Plumcake al cioccolato e yogurt 

E per finire, non poteva mancare il dolce. Per riciclare il cioccolato avanzato dalla Pasqua, ti proponiamo un plumcake allo yogurt con pepite di cioccolato, da disporre a cascata nell’impasto.

Ecco gli ingredienti:

  • 100 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro
  • 50 gr di fecola di patate
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 125 gr di yogurt bianco
  • 70 gr di olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 60 gr di cioccolato dell’uovo di Pasqua tagliato a pezzettini piccolissimi.

Leggi tutti i passaggi della preparazione sul blog di Cucinando Gustando.

Plumcake al cioccolato e yogurt
Plumcake al cioccolato e yogurt – Foto di Cucinando Gustando

Il tuo menù per il picnic del Primo maggio è pronto. Quale ricetta replicherai? 

Scatta una foto e inviacela su Instagram. Pubblicheremo la più bella sui nostri account social.

Se ti piace, condividilo!

I commenti sono chiusi.